Nico Sapuppo

Uno tra i sassofonisti bianchi con un sound nero, dotato di fortissima sensibilità e di una tecnica dal linguaggio jazzistico, spazia dal jazz tradizionale al modern jazz, con contaminazioni blues - funky, pervenendo alla costruzione di un suono moderno e ad una voce "black" caratterizzata dal lirismo e dalla sensibilità di un ascolto empatico.

frank bioIl sassofonista eclettico e compositore Nico Sapuppo nasce il 4 Luglio 1966 in Catania, Sicilia. Ha una sensibilità straordinaria ed eccellente capacità tecnica di fluttuare da fraseggio moderno o un suono nero ad una composizione classica riuscendo a fondere con eleganza le diverse influenze musicali. Nico è uno dei compositori di Nu Jazz riconosciuto nelle riviste internazionali come Being 40 plus.

I suoi campi di lingua musicali dal jazz tradizionale al jazz moderno scorrono senza trascurare la contaminazione di blues, display funky ed echi del Mediterraneo esaltati da vivi suoni elettronici.
Il risultato è un suono che dà enfasi sull’improvvisazione e spontaneità con un flusso piacevole seducendo all'ascoltatore.

Il suo primo CD è intitolato "A Long Journey" o di un lungo viaggio, in cui Nico si presenta come compositore, arrangiatore, solista e leader del suo quartetto.

L'album ha raggiunto le posizioni più alte nelle reti radio mondiali.
Ha mantenuto il primo posto in Giappone e negli Stati Uniti.

Nico Sapuppo ha iniziato a studiare chitarra e pianoforte alla tenera età di sei anni.
Riconosciuto come un bambino prodigio è stato ammesso al Conservatorio Bellini di Catania e passare al terzo anno del corso di violino.
Mentre imparava a suonare il flauto, scoprì la sua passione per gli strumenti a fiato irrimediabilmente innamorandosi del sassofono quando aveva sedici anni.

È cresciuto in lui una grande ammirazione per Lester Joung, Sonny Rollins, Dexter Gordon, Michael Brecker, e Bob Berg, musicalmente perfezionato da quest ultimi due.

Il tema della colonna sonora Round Midnight, film interpretato da Dexter Gordon, è stato determinante per Nico a dedicarsi al jazz.
A Dexter Gordon dedica una delle sue prime composizioni "Yellow Moon" cioè, luna gialla, che ha composto a quattordici anni, ed ora inclusa nel disco compatto.

Nel 2006 Nico Sapuppo è stato il produttore del musical 'Benvenuta Provvidenza' dal lavoro italiano neorealista di Luchino Visconti "La Terra Trema".

Sul contenuto socio-culturale è stato concesso il riconoscimento da parte dello Stato italiano "Menzione Onorevole Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano"

Un lungo viaggio è una fusione di schemi melodici, di tecniche di schizzi ed una raccolta di esperienze con la collaborazione tra i generi famosi del jazz e cantanti blues come Cheryl Porter, Gavin Christopher voce di Mariah Carey - Steve Wonder - Herbie Hancok - Otis Reding - Quincy Jones ... e Elaine Gibbs voce soul black del panorama internazionale, vincitrice morale di x factor U.S.A. 2011

Viene anche sostenuto in questa avventura dai suoi amici: Paolo Fresu, Ken Navarro, Stefano di Battista, Francesco Puglisi, Nicola Angelucci, Vince Vallicelli, Marcus Williams, Gaetano Valli e Andrea Zuppini.

Nico ha iniziato il suo lungo viaggio ed è attualmente in Argentina per continuare a portare la sua musica divina, il suo talento e la sua simpatia per il resto dell’America del Sud.